MANUALplus 620, il controllo numerico continuo per torni ad autoapprendimento e CNC

MANUALplus 620 è concepito sia per torni ad autoapprendimento che CNC, ed è idoneo per torni orizzontali e verticali. MANUALplus supporta le macchine con attacco utensile semplice e torni con torretta, dove il portautensili per torni orizzontali può essere disposto prima o dopo l'asse rotativo.

MANUALplus supporta torni con mandrino principale, una slitta (asse X e Z), asse C o mandrino posizionabile e utensili motorizzati nonché macchine con asse Y e asse B.

Grazie alla flessibilità nella configurazione e alla versatilità di programmazione MANUALplus 620 offre sempre il giusto supporto; sia per la produzione di singoli pezzi e di serie che per la realizzazione di pezzi semplici o complessi, il controllo numerico è in grado di soddisfare qualsiasi esigenza. MANUALplus 620 si contraddistingue per la semplicità di impiego e di programmazione per cui richiede minimi tempi di addestramento o formazione.

Semplice lavorazione con cicli

MANUALplus 620 consente di eseguire lavorazioni semplici quali tornitura assiale o radiale come su un tornio tradizionale con il volantino. Per tutte le lavorazioni standard, di tornitura, troncatura gola, tornitura-troncatura, esecuzione scarichi, troncatura, filettatura, foratura e fresatura, MANUALplus 620 dispone dei relativi cicli. Basta predefinire posizioni, dimensioni e valori caratteristici e alla lavorazione penserà automaticamente il controllo numerico.

I pochi dati da immettere richiesti dai cicli sono illustrati da grafica di supporto e dialoghi. Prima di iniziare la passata si può accertare con la simulazione che la lavorazione venga eseguita come di consueto.

Nei menu dei cicli di MANUALplus è possibile trovare sempre il ciclo idoneo. La grafica di supporto e i dialoghi illustrano la fase di lavoro, tutte le quote necessarie e altri dati. Dopo aver immesso questi valori la lavorazione viene controllata graficamente e può essere eseguita in automatico.

Semplicità di programmazione con smart.Turn

Nel programma smart.Turn tutto ruota intorno al blocco di lavoro: la Unit. Una Unit descrive una fase di lavoro e più precisamente in modo completo e chiaro. La Unit contiene la chiamata utensile, i dati tecnologici, la chiamata ciclo, la strategia di avvicinamento e allontanamento nonché i dati globali quali distanza di sicurezza ecc. Tutti questi parametri sono raggruppati in un dialogo.

Il modo operativo smart.Turn consente di programmare con semplicità e rapidità grazie all'impiego di maschere. La maschera generale offre un riepilogo della Unit selezionata e le sottomaschere forniscono informazioni sui dettagli del blocco di lavoro. La chiara grafica di supporto illustra tutte le necessarie immissioni. In caso di alternative di immissione smart.Turn visualizza le possibilità presenti per la selezione.

Generazione automatica di programmi NC con TURN PLUS

Con TURN PLUS si creano programmi NC in tempi ridotti: dopo aver descritto il profilo grezzo e finito, basta selezionare soltanto materiale e attrezzatura di bloccaggio. TURNPLUS vanta molte altre funzioni automatiche: creazione del piano di lavoro, selezione della strategia di lavoro, scelta di utensili e dati di taglio come pure generazione di blocchi NC.

Si ottiene così un programma smart.Turn dettagliatamente commentato con blocchi di lavoro (Unit). Questo offre spazio per ottimizzazioni e sicurezza nella definizione del programma NC. TURNPLUS è in grado di soddisfare tutti questi requisiti anche per le lavorazioni di foratura e fresatura con l'asse C o l'asse Y sulle superfici frontali e cilindriche e su macchine con contromandrino anche per la lavorazione del lato posteriore.

Programmazione interattiva di profili ICP

Per pezzi complessi o se mancano quote del pezzo si può impiegare la programmazione interattiva dei profili ICP. Gli elementi del profilo possono quindi essere descritti come sono quotati sul disegno di produzione. Oppure basta semplicemente importare il profilo, se il disegno è disponibile in formato DXF.

All'immissione dei dati si imposta se le coordinate vengono indicate con quote assolute o incrementali, se si specificano il punto finale o la lunghezza della linea, il centro o il raggio dell'arco. Si definisce inoltre se il passaggio al successivo elemento del profilo è di tipo tangenziale o non tangenziale.

Le coordinate mancanti, i punti di intersezione, i centri ecc. vengono calcolati da MANUALplus se definiti a livello matematico. Qualora risultino diverse soluzioni possibili, l'operatore può visualizzare le varianti matematicamente ammesse e scegliere la soluzione desiderata. I profili esistenti possono essere completati e modificati.